The color run Torino con Fabio Rovazzi e Michele Bravi

the-color-run-97

The color run Torino 2017 The color run è tornata a Torino ed è stato un giorno di festa! Dopo manifestazioni annullate per non meglio specificate ragioni di sicurezza, altre ridotte a flop memorabili, altre guastate dalla pioggia, dopo svariati divieti e blocchi della circolazione, finalmente The color run ha portato in città una ventata di allegria e … di colore! Migliaia di partecipanti, molti spettatori e curiosi, hanno invaso festosamente piazza d’armi per la corsa più pazza dell’anno.

The color run Torino è stato l’ultimo appuntamento della tournèe 2017: in calendario il 10 settembre, ultimo giorno di vacanza per gli studenti! Per molti di loro (anche per i più piccoli, accompagnati dai genitori) è stata l’occasione per salutare le vacanze in un’atmosfera di festa e musica.

The color run Torino: colori, sorrisi e allegria

The color run è una corsa (o, se preferite, una camminata) di 5 chilometri dove non vince nessuno perché vincono tutti coloro che partecipano. I primi 3 chilometri nei viali del parco Cavalieri di Vittorio Veneto, poi accanto alla piscina olimpica in via Filadelfia e l’ultimo tratto del percorso negli spazi del vecchio stadio Comunale, con arrivo sotto la Torre Maratona.

Giovani, meno giovani, bambini, famiglie affrontano il percorso lungo il quale si incontrano cinque punti colore (verde, giallo, blu, arancio e rosa) e, all’ultimo chilometro, un punto schiuma, la nuova attrazione per l’edizione 2017.

the color run Torino: entusiasmo per il punto schiumaNovità che ha entusiasmato i partecipanti: dai più grandi ai più piccini. Forse la partecipante che meriterebbe il premio dell’organizzazione è la bellissima bimba che, arrivata al punto schiuma, senza un solo momento di esitazione, ha fatto la ruota, restando alcuni attimi con la testa completamente nascosta dalla schiuma.

The color run Torino: un selfie all'arrivo Per gli organizzatori (RCS sport) era importante recuperare i runners di Torino, dopo l’edizione 2016 rovinata dalla pioggia scrosciante: forse ci sono riusciti. Lo si capirà meglio dal numero degli iscritti nel 2018 …: supereranno i circa 6.800 dell’edizione appena conclusa?

the Color run Torino in piazza d'armi Come in ogni edizione, la festa non finisce all’arrivo. I runners sono coinvolti in balli e lanci di «color blust», vere e proprie esplosioni di colori, al ritmo della musica di Radio 105 con l’esibizione al Color village, di Fabio Rovazzi, Michele Bravi, Silvia Salemi.

Guarda le immagini della corsa

The color run Torino: tutto pronto per la partenza

Filadelfia, i tifosi granata in marcia per chiedere la ricostruzione dello Stadio

Torino-tifosi
La marcia dei tifosi granata verso il Fila
Dieci anni dopo la marcia dell’orgoglio, i tifosi del Toro sono tornati a farsi sentire per ribadire il loro attaccamento ai colori granata in un altro momento decisivo per la storia del club. Nel 2003 c’era da ricompattare un ambiente devastato dall’ennesima retrocessione; a dieci anni di distanza i tifosi hanno marciato oggi pomeriggio per attirare l’attenzione sulla questione del Filadelfia, con la annosa vicenda della ricostruzione dello storico stadio.
Sembrano giorni decisivi questi: perché sono stati trovati i fondi per la costruzione del polo sportivo, mentre mancano quelli per finanziare la parte culturale del progetto.
Corso re Umberto, dove morì la farfalla granata
Un pensiero per Gigi Meroni
 Migliaia di tifosi granata si sono ritrovati in piazza Solferino, davanti al locale dove, nel 1906, nacque il Torino Calcio: era la birreria Voigt, adesso è il bar Norman. Alle 14,30 il corteo dei tifosi si è avviato verso corso Re Umberto per andare a rendere omaggio al cippo in memoria di Gigi Meroni prima di raggiungere ciò che oggi rimane del mitico “Fila”: molti gli striscioni con le date che segnano la storia del loro stadio. L’ultimo dei quali molto significativo: “fuori i mercanti dal tempio”.

Un pomeriggio al motto di “2003-2013 duri a morire”, prima di andare allo Stadio Olimpico per l’ultima partita di Campionato, contro il Catania.
Nel post alcune immagini della sfilata, mentre in un precedente post avevamo documentato con le nostre  immagini le tristi condizioni di abbandono  del mitico e bellissimo stadio del Grande Torino (clicca qui per leggerlo).