Stratorino e Turin Marathon 2012, le foto di una festa dello sport con record

DSC0300m
Nella domenica della Turin Marathon 2012 (edizione da record sia per i risultati ottenuti dagli atleti, sia per il numero di partecipanti) si sono svolte due manifestazioni che hanno avuto un enorme successo: la Stratorino (sulla distanza di 7 km)  e la Junior Marathon: riservata ai concorrenti più piccini e che si è svolta nel cuore della città, in piazza Castello. Ecco alcune immagini dei partecipanti.
Stratorino con il fedele amico
Stratorino, arrivo in compagnia
La partecipazione di folla alla Stratorino, con oltre 10.000 iscritti, ha portato un’aria festosa nella città invasa da atleti e persone amanti dello sport all’aria aperta; famiglie, giovani e meno giovani, molti i partecipanti che hanno corso o semplicemente camminato, magari in compagnia del loro fedele amico a 4 zampe!
In una “gara di solidarietà” in cui tutti hanno vinto:  contribuendo alla raccolta fondi organizzata da La Stampa a favore della Fondazione Specchio dei Tempi.

Turin Marathon 2012, le foto del trionfo keniano con Terer e Cherop

Turin-Marathon-2012
La Turin marathon 2012 ha visto la vittoria del keniano Patrick Terer davanti ai connazionali Daniel Rono e Jackson Kirwa.
Oltre alle foto presenti in questo post, sono disponibili altre immagini della Turin marathon 2012 al link della nostra pagina Google +



Primo degli italiani si è piazzato Stefano Scaini: settimo nella classifica generale della gara maschile.


Da segnalare un momento di crisi nelle ultime centinaia di metri per Kimtai (vedi foto) che, giunto all’imbocco di via Roma da piazza Carlo Felice, ha iniziato a barcollare, rifiutando però di farsi aiutare e soccorrere. Come Dorando Pietri ai Giochi olimpici di  Londra del 1908, ha voluto portare a termine la sua corsa, chiudendo in nona posizione assoluta.
Nella gara femminile vittoria della keniana Sharon Cherop, vincitrice dell’ultima maratona di Boston, con il tempo record di 2h 23’57”, davanti a Hilda Kibet e alla piemontese Valeria Straneo; buona la prova di Emma Quaglia che si è piazzata al quinto posto.

 


Record anche nel numero dei partecipanti, oltre 4.000 gli atleti in gara nella manifestazione che acquista sempre maggior importanza nel panorama delle competizioni sulla distanza dei 42 km.