Gp d’Italia Mx motocross a Maggiora 2013: velocità, fango e gloria – le foto

Maggiora-mx-Paulin-victory
Gautier Paulin vince gara-2 a Maggiora durante il Gp d'Italia“Velocità, fango e gloria” recitava lo striscione alla prima curva, parafrasando il tatuaggio di Tony Cairoli. Caldo, folla, entusiasmo potremmo aggiungere noi, per descrivere il fantastico week end del Gp d’Italia di motocross a Maggiora. Le moto con le ruote tassellate sono finalmente tornate a calcare i saliscendi del mitico tracciato “Mottaccio del Balmone” dopo anni di assenza, nei quali è sempre rimasto vivo e pulsante il ricordo delle memorabili sfide del tempo passato.
Adesso i motori si sono riaccesi, ed è stato un evento spettacolare, grazie anche all’impegno messo in campo per preparare al meglio l’evento. Qualche numero serve a rendere l’idea di quel che si è realizzato: 7 chilometri di transenne posate, 20 chilometri di cavi elettrici, 100 mezzi di servizio tra cui ruspe ed escavatori per la sistemazione della pista, 150 volontari e 400 addetti ai vari servizi, 200mila metri quadri di parcheggio per accogliere i 38.000 spettatori registrati.

 

David Philippaerts impegnato nel Gran Premio d'Italia a Maggiora
Piloti italiani protagonisti nel bene e nel “meno bene”. Il più atteso, nemmeno a dirlo, è stato Antonio Cairoli, capace di infiammare i tifosi, incurante del dolore ad una gamba, con un finale di gara-2 da brivido, nel quale ha provato in tutti i modi ad avere la meglio su Gautier Paulin: non ci è riuscito, ma chiedete al pubblico se si è divertito durante quei giri… David Philippaerts ha dato spettacolo, suo malgrado, con una caduta nella gara di qualificazione del sabato, che gli ha lasciato il volto traumatizzato ma non gli ha tolto la voglia di schierarsi al cancello la domenica mattina. Davide Guarneri ha voluto rendere omaggio alla Maggiora del secolo scorso con un look old style per sé e per la moto, ed ha chiuso entrambe le manche tra i primi dieci. In Mx2, grande prova per Alessandro Lupino, secondo classificato in gara-2. Tra le donne, fantastica prestazione di Chiara Fontanesi che ha piazzato l’ennesima doppietta della stagione, dimostrando una superiorità indiscutibile rispetto a tutto il resto del lotto delle partenti.
Cairoli impegnato a Maggiora, foto in salto con la Ktm Red Bull
L’edizione 2013 va ora in archivio, ma il pensiero di tutti è già per l’anno prossimo. Paolo Schneider e Stefano Avandero hanno vinto la loro scommessa, dando nuova vita al Maggiora Park e riportando i migliori crossisti del mondo a sporcare le loro moto sulla pista piemontese. Youthstream, la società che gestisce il circus del mondiale Mx, non potrà che essere soddisfatta per il risultato ottenuto. L’alleanza ha funzionato, e pensando che si trattava del primo esperimento ci si può attendere un futuro ancora più spettacolare, fino al 2016 quando a Maggiora tornerà di scena il Gp delle Nazioni.
Nel frattempo, la galleria fotografica dell’evento consente di rivivere le emozioni del week end di gara in ogni suo aspetto.

Le foto del Gp d’Italia vi aspettano sul nostro sito, www.okfoto.it, alla sezione “Motori”.