Vincenzo Nibali si riconferma campione d’Italia alla vigilia del Tour de France

Vincenzo Nibali sulla salita di SupergaVincenzo Nibali si è riconfermato campione italiano vincendo per distacco davanti a Francesco Reda (Team Idea) e Diego Ulissi (Lampre-Merida). Quarto Zilioli (Androni), quinto Rebellin (CCC Sprandi). Il siciliano dell’Astana si è imposto in una gara di 219 km, con partenza da Legnano, dando battaglia sin dall’inizio della prima salita a Superga: 5 km con pendenza media del 10% ma con punte del 18%. Pomeriggio caldissimo ma  i numerosi tifosi lungo tutta la impegnativa salita non sono certo rimasti delusi dallo spettacolo sempre affascinante del passaggio dei corridori. Vincenzo Nibali voleva conservare la maglia tricolore e ha dato battaglia sulla salita alla Basilica, affrontata due volte, con il gruppo che si è subito sgranato dietro di lui: così nel secondo passaggio è salito solo e ha dato tutto se stesso staccando nei 2 km finali Diego Ulissi (vincitore su questo traguardo della Milano-Torino del 2013) e Francesco Reda che hanno lottato con lui per la vittoria. Una vittoria importante per il morale dello “squalo”, che non vinceva da circa un anno (24 luglio 2014, al Tour de France): una vittoria arrivata proprio alla vigilia della 102° edizione dalla grand boucle , che si correrà dal 4 al 26 luglio 2015 e sarà caratterizzata da molte scalate.

Campionato italiano di ciclismo

Al via 108 concorrenti, partiti da Legnano seguendo un percorso che ha idealmente collegato Milano, città di Expo 2015, e Torino, Capitale europea dello sport 2015: come era successo con l’ultima tappa del Giro d’Italia, partita da Torino per arrivare a Milano.

La dura salita di Superga affrontata dai corridori

Guarda il racconto per immagini  sulla salita di Superga con l’attacco di Nibali sin dal primo passaggio

Nibali e la Astana all'attacco sul primo passaggio per Superga

OkFoto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.