A Monza riparte il circus del Wtcc – le foto

Sul nostro sito www.okfoto.it trovi tutte le foto del week end di Monza.


E’ partita da Monza la stagione 2013 del  Campionato mondiale per vetture da turismo, con il ricco corollario di gare di contorno (AutoGp, Formula 3, Etcc).


Dopo i trionfi Chevrolet dello scorso anno, il 2013 del Wtcc si preannuncia ricco di novità e di incognite. La casa detentrice del titolo ha abbandonato ufficialmente la competizione, ma il team Rml che gestiva le vetture americane porterà avanti il progetto nella stagione attuale con il volante affidato ad un pilota che offre ogni garanzia, Yvan Muller: insieme a lui, l’inglese Tom Chilton. Proprio Muller ha subito piazzato una convincente doppietta nel week end monzese, sotto un diluvio che ha reso tutto più difficile, anche per la rottura del tergicristallo della vettura del francese in Gara-1.


Nick Hamilton, fratello del pilota Mercedes

Due sono le case automobilistiche che hanno garantito il proprio impegno in maniera ufficiale: la Honda e la Lada. Honda ha schierato al via due drivers di sicuro spessore, il portoghese Tiago Monteiro e l’italiano Gabriele Tarquini, che a 51 anni dimostra ancora l’entusiasmo di un ragazzino. Il “Cinghio” ha convinto a Monza soprattutto in gara-2, riuscendo ad agguantare il terzo gradino del podio con pochi millesimi di vantaggio sugli inseguitori. Per la casa giapponese un inizio che dà grande fiducia.

La Lada, invece, porta in gara la Granta affidata a Thompson e Dudukalo;  quest’ultimo ha già combinato un bel guaio centrando il compagno di squadra nelle qualificazioni del sabato, e costringendo così entrambe le vetture russe a saltare le prime due gare della stagione per i danni riportati. L’appuntamento con la prima corsa, per loro, è spostato a Marrakech tra due settimane.

In pista anche parecchie Seat Leon, le sempre competitive Bmw tra cui quella che Stefano D’Aste ha allestito con un impegno economico personale (per poi rovinarla pesantemente in Gara-1 con un bel botto alla Ascari dovuto alla pioggia), e poi altre Honda e Chevrolet a completare il parco partenti.


Taggato , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *