The color run Torino 2017, si corre il 10 settembre

thecolorrun_483

un bacio colorato a The color run Torino 2017

Arriva la primavera e fioriscono le corse podistiche. Si comincia con la Santander Mezza di Torino, domenica 26 marzo: 21 km lungo le strade di Torino con partenza e arrivo in pieno centro città, con inevitabili intralci alla viabilità. Si prosegua il 2 aprile con Tuttadritta, sui 10 km che collegano piazza san Carlo con la Palazzina di caccia di Stupinigi. Poi ci sarà Vivicittà e, il 30 aprile, sarà la volta della Mezza di Varenne, nelle campagne di Vigone e degli allevamenti dei cavalli per il trotto, tra cui Varenne. Gare affiancate da prove su distanze più brevi (10 km e 3 km), per coinvolgere un sempre maggior numero di partecipanti.

the color run torino 2017 si corre il 10 settembreMa la corsa più attesa, perchè allegra e colorata, è sicuramente The color run Torino 2017: per la quale bisognerà attendere  il prossimo 10 settembre.

Una corsa per modo di dire: perché l’unica cosa che non occorre fare è gareggiare. E’ definita la corsa più felice del mondo: non ci sono né vincitori né vinti,  è l’occasione per passare un po’ di tempo in allegria all’aria aperta. E’ anche una delle ormai rarissime occasioni dove i partecipanti –almeno per il tempo della corsa- si staccano dallo smartphone. Anche perché, in caso contrario, lo ritroverebbero colorato come il loro corpo.

innamorati a the color run

E’ la terza volta che The color run sbarca a Torino. La prima fu nel 2014: poco meno di diecimila iscritti, temerari che affrontarono la prima edizione della corsa in Italia. Anche se tutti avevamo negli occhi le immagini delle corse svoltesi negli altri Paesi, nessuno era riuscito a immaginarsi veramente cosa sarebbe stato affrontare, nella realtà, quella esperienza, lungo i viali del Parco del Valentino.

sorrisi a the color run Torino 2017

Anzi, ci fu chi, non avendo ben compreso lo spirito della The color run, al via della corsa incominciò a correre per arrivare primo, salvo dover rallentare, come tutti, nel passaggio della prima stazione di colore a poche centinaia di metri dalla linea di partenza. Dopo di che, capito il vero spirito della corsa, rallentò e incominciò a prendere fiato: come tutti i partecipanti. C’erano tantissimi ragazzi, molti bambini, famiglie intere e giovanotti di ieri: tutti con la maglietta bianca alla partenza, tutti completamente colorati all’arrivo.

Fu un grandissimo successo, raccontata da moltissime fotografie che, più di tante parole, potevano raccontare il vero spirito della corsa: tanto che l’edizione 2015 vide oltre 15.000 iscritti.

una corsa in rosa a TorinoCome location gli organizzatori scelsero l’area attorno allo Juventus Stadium: una zona con pochissima vegetazione, trattandosi di fatto di un enorme parcheggio asfaltato. Ci furono anche alcune pecche organizzative ma l’entusiasmo dei partecipanti e la voglia di divertirsi superarono ogni ostacolo, confermando però, ancora una volta, come sia più difficile gestire il successo che raggiungerlo.

la corsa più allegra a TorinoSi arrivò così alla edizione 2016: dove gli iscritti furono oltre 20.000 e come location venne scelto il Parco della Pellerina, ovvero nuovamente un’area con tanto verde.

A rovinare The color run 2016 ci pensò il meteo, con pioggia e fulmini al momento della corsa. Moltissime le critiche agli organizzatori che, pur di fronte a previsioni meteo molto negative, non ebbero il coraggio di annullare o spostare la manifestazione, creando qualche difficoltà  ai coraggiosi runners che vollero ugualmente presentarsi alla partenza, confidando in un improvviso miglioramento del meteo.

The color run Torino 2017 si correrà il 10 settembre: una data che, almeno sulla carta, fa prevedere un meteo più favorevole.

tutti di corsa a TorinoAperte le iscrizioni, vedremo se la voglia di una corsa “fun” sarà più forte della rabbia per ciò che accadde un anno fa. Dall’attesa che si registra sulla pagina della corsa, si può pensare che, anche questa volta, sarà un successo di partecipanti.

Sperando che, nel frattempo,  l’organizzazione abbia saputo trarre esperienza dagli errori compiuti nelle precedenti edizioni, puntualmente segnalati dagli iscritti sulla pagina Facebook della corsa.

the color run a Torino

Mezza maratona, Tuttadritta, The color run 2015: Torino non sta mai ferma…

 

un bacio in rosaTorino ha ancora in mente la corsa in rosa che ha visto oltre 8.500 persone – in prevalenza donne-  festeggiare l’8 marzo aderendo alla manifestazione Just the woman I am (in questo album le immagini del pomeriggio)  e già deve prepararsi a un altro fine settimana di sport.

Domenica 29 marzo è in programma la Santander Mezza Maratona di Torino 2015 che ha in Allegra Agnelli una madrina di eccezione; una corsa per gli amanti del podismo e, così come è stato per la corsa in rosa, una iniziativa benefica: l’evento è una occasione per raccogliere fondi per la Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro.

La mezza maratona si svilupperà lungo le vie del centro, il lungo Po, sfiorerà il parco del Valentino e sarà affiancata dalla corsa sulla distanza di 10 km. La corsa (competitiva e non) è inserita nel calendario Corri Piemonte 2015 e prenderà il via da piazza San Carlo, che sarà anche il punto di arrivo.

Ci sarà appena il tempo di prendere fiato perchè il calendario torinese propone per il 12 aprile due altre manifestazioni: quella di Vivicittà e la Tuttadritta, una corsa di circa 10 km con un tracciato che, come dice il nome stesso, è molto particolare. Si partirà da piazza San Carlo per arrivare alla Palazzina di caccia di Stupinigi su un percorso senza alcuna curva. La gara è valida per il Campionato nazionale sulla distanza dei 10 km per la Polizia Municipale.

Spiace constatare la coincidenza della data per le due manifestazioni: un caso che, purtroppo, si verifica troppo spesso, disperdendo su più fronti energie e risorse. Lo avevamo già considerato in occasione delle gare di fine 2014, quando nella stessa mattinata si corsero la Royal half marathon e Un Po di corsa

Il mese successivo, il 16 maggio, tornerà The color run: un evento spettacolare, che  registra già 20.000 iscritti e che, dopo il grande successo dello scorso anno, si presenta con una novità: il tema Shine ovvero i partecipanti non saranno solo colorati ma anche luccicanti. Ai quattro classici “punti colore” ne sarà aggiunto un quinto e ultimo: il glitter. Qui i color runners saranno cosparsi da una pioggia di colori e luccicanti brillantini. Anche il Race Kit è stato completamente rinnovato. La t-shirt, la fascetta, gli happy tatoo e la borsa saranno ispirati proprio al nuovo mood Shine.

Un evento che si svolgerà in un contesto ricco di musica e allegria; 5 chilometri di vera e propria festa, nei bellissimi scenari del Parco del Valentino, in cui nessuno mira a realizzare la massima performance sportiva, il miglior tempo, ma a ottenere il più alto livello di divertimento. Se ripercorriamo nelle immagini dell’album la scorsa edizione, troviamo conferma della bellezza di questa corsa tutta colorata.

Pochi giorni dopo, il 24 maggio, il calendario propone un’altra mezza: la XVI Turin Half Marathon, gara internazionale IAAF  inserita nel calendario Aims.

Turin marathon

Tante dunque le manifestazioni podistiche in calendario in occasione di Torino capitale europea dello sport che troveranno il loro momento più significativo il 4 ottobre 2015, quando si disputerà la XXIX Turin Marathon.

 

 

The Color Run, tutti colorati di corsa per le vie di Torino il prossimo 10 maggio

the_color_run
the_color_run
 The color run” è la nuova sorprendente iniziativa sportiva che si svolgerà a Torino sabato 10 maggio: la partenza della corsa è prevista per le ore 16, ma il villaggio sarà aperto dalle 10 alle 20.

Una bella immagine della Cena in Bianco 2013 alla Tesoriera di Torino

 
 
Negli ultimi anni, il capoluogo piemontese è stato sede di alcune iniziative che, partite quasi in sordina, si sono rivelate un successo in grado di divertire partecipanti e spettatori.
Così, se pensiamo ai colori, non possiamo non tornare con la mente alla straordinaria Cena in Bianco (di cui puoi leggere qui il resoconto dell’anno scorso) organizzata da Antonella Bentivoglio lo scorso giugno (nella foto a fianco una foto dell’evento), che ha saputo riempire la Tesoriera con migliaia di persone tutte rigorosamente candide (e giusto in questi giorni si sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2014).
Se pensiamo alla corsa, invece, la memoria ci riporta non soltanto alle gare più conosciute (la Turin Marathon e la Stratorino), ma anche ad iniziative più originali come la Run Together, la manifestazione che vide correre fianco a fianco i tifosi della Juve e del Toro alla vigilia del derby calcistico.
Adesso è la volta della The Color Run. L’appuntamento è per sabato 10 maggio al Valentino, dove verrà stabilito il Parco delle partenze; i partecipanti si presenteranno per ricevere il kit di benvenuto, che comprenderà la tenuta bianca con cui dovranno schierarsi al via.
the_color_run
Ad ogni chilometro, i “color angels” si occuperanno di cospargere i corridori di colori sgargianti, così che il traguardo sarà uno spettacolo multicolore da non perdere.
Alcuni partecipanti alla corsa precedente il derby di Torino
Partecipanti alla Run Together 2013
Saranno circa diecimila i partecipanti alla prima edizione di The color run a Torino: un numero che ha sorpreso positivamente anche i più ottimisti tra gli organizzatori, che dovranno essere pronti ad accogliere un numero ancor maggiore di iscritti per la edizione 2015, quando Torino sarà Capitale europea dello sport.

the_color_runthe_color_run

Sabato sarà una giornata di festa per lo sport, a sottolineare lo slogan scelto per Torino 2015: “Scegli lo sport, sorridi!
Si tratterà di una corsa per tutti: dove tutti saranno sorridenti alla partenza e all’arrivo: bianchi al via, coloratissimi all’arrivo: una manifestazione per tutti, adulti , atleti, single e famiglie intere.
Lo sport fa bene e, in questo caso, fa anche del bene: come si legge sul sito ufficiale Thecolorrun.it ” Noi di THE COLOR RUN™ amiamo le opportunità come questa che ci permettono di fare luce su alcuni temi di importanza sociale, offrendo spazi dedicati per la raccolta fondi alle Onlus delle città che visitiamo per sostenerle ed aiutarle nelle loro attività benefiche e spazi espositivi per Enti di promozione ed educazione allo Sport.”
Puoi donare tramite l’accesso al portale La rete del dono
Secondo noi è una iniziativa da non farsi sfuggire! 
Noi saremo presenti e pubblicheremo le immagini dei partecipanti alla corsa più allegra del mondo.
Iscriviti alla nostra newsletter o scrivici a info@okfoto.it: ti informeremo della avvenuta pubblicazione delle fotografie.
Buon divertimento.