Lingotto Fiere di Torino ospita la quinta edizione di Xmas Comics and Games

Sabato 15 e domenica 16 dicembre Lingotto Fiere ospita la quinta edizione di Xmas Comics and Games, il nuovo appuntamento con la kermesse irrinunciabile per tutti gli amanti di fumetti e non solo, per un Natale all’insegna del divertimento.

Sono cinque le tematiche principali di questa  edizione: comics, games, videogames, cosplay, youtuber, oltre alla consueta area espositiva con più di 90 realtà presenti, dove è possibile trovare fumetti, manga, gadget, oggetti da collezione e costumi. Confermata la presenza delle case editrici che avevano fatto gradito ritorno ad aprile in occasione di Torino Comics 2018, come Tunuè, BD, Magic Press, Shockdom, Dark Zone, No lands Comics, Star Comics. Torna in fiera Edizioni Dentiblù, le cui pubblicazioni sono state recentemente acquisite da BD, mentre debuttano al Lingotto gli editori Diabolo, Lavieri e Barta.

Per l’appuntamento in calendario nel prossimo week end, sono attesi a Torino più di 70 ospiti provenienti dal mondo del fumetto, del doppiaggio e del gaming, oltre agli youtuber, star del web sempre più amate dai giovanissimi; gli ospiti saranno protagonisti di incontri, presentazioni, workshop di disegno, sketch e sessioni di autografi e foto per i fans.

Per la prima volta al Lingotto arriva Maccio Capatonda, attore, regista e comico diventato celebre per i suoi divertentissimi trailer cinematografici a Mai dire gol. Domenica 16 dicembre, alle 13, Maccio Capatonda sarà sul palco di Xmas Comics per un evento tutto da ridere insieme ai doppiatori di ODS (operatori doppiaggio e spettacolo) e i ragazzi di Fake Off Italia, canale di “veri falsi d’autore”.
L’attore, regista e comico abruzzese ha infatti collaborato proprio con le torinesi ODS e Fake off Italia per il doppiaggio e il suono di The Generi, la serie ideata, diretta e interpretata da Maccio, in onda su NOW TV e disponibile su Sky on Demand. Durante l’incontro si parlerà di doppiaggio, del cinema e dei suoi stereotipi: The Generi ridicolizza infatti i clichè di molti generi cinematografici, compresi il fantasy, l’horror e le pellicole sui supereroi, nell’episodio degli improbabili Avanzers.
Dopo l’evento sul palco, Maccio incontrerà il pubblico di Xmas Comics allo stand di Fake Off Italia.

Torino Comics a Lingotto Fiere
Torino comics


Ospiti a Xmas Comics and Games di Torino  saranno alcuni dei nomi di punta della scuderia Magic Press: Felinia&Ribosio, ideatori della saga Sketch & Breakfast, e Boban Pesov. Dopo il debutto lo scorso aprile, torna al Lingotto Tunuè, casa editrice specializzata in graphic novel per lettori junior e adulti, nonché nella saggistica dedicata al fumetto, all’animazione, ai videogiochi e ai fenomeni pop contemporanei. Nella due giorni a Lingotto Fiere sarà possibile incontrare alcuni artisti che collaborano con Tunuè tra cui Alessandro Perugini, in arte Pera Comics, noto per il fortunato format Chi ha ucciso Kenny?, e Luca Ferrara che ha realizzato Dorando Pietri – Una storia di amore e gambe- assieme ad Antonio Recupero, e il graphic novel Gli Altri, scritto da Alessandro Di Virgilio. Sarà presente inoltre il torinese Marco D’Aponte che ha realizzato Il principio di Archimede, tratto dall’omonimo romanzo di Dario Lanzardo, La ricerca del Legame e Sostiene Pereira insieme a Marino Magliani.

Torna al Lingotto Fiere Edizioni BD, casa editrice di cultura pop: fumetti, comics americani, rock&roll e libri per bambini; presenti anche le pubblicazioni di Edizioni Dentiblù, recentemente acquisite proprio da BD. Tra gli ospiti presenti, l’artista Mirka Andolfo, già collaboratrice delle maggiori case editrici italiane – come Disney e Bonelli – e internazionali, arrivando anche sulle pagine di “Bombshells”, “Wonder Woman” (DC Comics) e “Ms. Marvel” (Marvel). A Xmas Comics presenterà il sesto capitolo della serie Sacro/Profano (Dentiblù), il fumetto che racconta la travagliata storia d’amore tra la splendida e formosa Angelina e lo “sfigato” Damiano. Presente anche la giovane autrice Veronica Ciancarini con la sua opera d’esordio, la graphic novel Bleeding Mariachi – Il Canto dell’Immortale; Ilaria Catalani è tra i principali “inchiostratori” dei volumi di Zannablù, autrice di Hadez, fumetto autoprodotto che diventa poi una trilogia edita da Edizioni Dentiblù.
Fabrizio Modina, collezionista ed esperto di Sci-Fi e animazione nipponica, e collaboratore delle mostre Watch Me Move! della Barbican Art Gallery di Londra e Cose da un Altro Mondo del Museo Nazionale del Cinema di Torino, per il quale ha anche co-curato Manga Impact, il mondo dell’Animazione Giapponese e Bushi-Parte Prima per il Museo d’Arte Orientale di Torino. A sua mano le prefazioni dei manga della collana Super Robot Collection, che ha portato i classici di Go Nagai al grande pubblico in una partnership tra J-Pop, Tutto Sport e il Corriere dello Sport. In fiera presenta Super Robot Files volume 3, che conclude un percorso di ricerca e analisi che ha tracciato le linee guida della storia dei Super Robot dell’animazione giapponese e che lo ha reso l’enciclopedia occidentale di riferimento del genere.

Lo stand Supergulp-Shockdom sarà ricco di ospiti: i visitatori potranno incontrare numerosi artisti che, nei due giorni, firmeranno copie e faranno disegni e dediche personalizzate. Ci saranno infatti Bigio, autore della collana Drizzit (fumetto, gioco di carte, gioco di ruolo e webcomics) e di The Author; Odde, autore di Io sono chiavica; Francesca Presentini, in arte Fraffrog, che ha pubblicato sul suo canale youtube cortometraggi, animazioni, sketch e tutorial e ha esordito su carta nel 2015 con Il fantastico pianeta che sta nel sistema solare; Riccardo Accattatis in arte Richardhtt, illustratore per Mondadori e Panini, e autore di tutorial di disegno, video di intrattenimento e storie animate che pubblica sul suo canale yuotube. Tra gli ospiti ci sarà anche Samuel Spano, illustratore e colorista nel campo dell’animazione, primo autore dichiaratamente transgender del fumetto italiano che ha pubblicato il serial Nine Stones.

Xmas Comics a Torino

Gioca in casa Diabolo Edizioni, casa editrice torinese indipendente di fumetti e graphic novel. Pubblicano burning stories, perché bruciano di urgenza e fantasia. Tra gli ospiti presenti in fiera Marco Galli, il curatore dell’antologia di racconti Materia Degenere, e due delle autrici, Joe1 e Fumettibrutti, al secolo Roberta Muci e Josephine Yole Signorelli. Tra le pubblicazioni, due serie di maggior successo del catalogo, entrambe complete: la straordinaria Mezolith e la dissacrante trilogia Black Metal.

L’editore Dark Zone ospita al proprio stand numerosi artisti tra cui Stefano Mancini, giornalista, editor e autore dell’acclamata trilogia high-fantasy composta dai romanzi Le paludi d’Athakah, Il figlio del drago e Il crepuscolo degli dei; Candida Corsi, illustratrice e graphic designer freelance che ha pubblicato con DZ edizioni Healing Blood; Livia De Simone, illustratrice che collabora con diverse case editrici e che ha firmato le illustrazioni di Dei del Nord; Elisa Yori Sabato, illustratrice, fumettista e insegnante di grafica, autrice di Honey Venom – Wanted a cui ha collaborato Lorenzo Maglianesi, anch’egli presente a Xmas Comics and Games; Daniel Di Benedetto che da oltre dieci anni scrive sul blog halfangel.iobloggo.com e collabora periodicamente col sito internet Nabikiblob dove si occupa dello spazio dedicato ai “cassetti della memoria”, dal quale è nato un vero e proprio “spin off”; Giacomo Ferraiuolo che ha pubblicato la raccolta di racconti horror Non Devi Dormire, collabora nelle antologie tematiche della Dark Zone e Francesca Pace, fondatrice di Dark Zone e autrice di Emma, primo volume della Hybrid’s Saga.
Allo stand di Barta Edizioni sarà possibile incontrare Simone Pace, fondatore del collettivo Sciame, autoproduttore di fumetto di genere con l’aperiodico Armata Spaghetto e autore di Anguisomachia, il suo primo romanzo a fumetti, e Lorenzo La Neve e Matilde Simoni, creatori di Stephanie & Louis, serie che conta più di 200.000 visualizzazioni in rete, da cui è nato il romanzo grafico Giungla Urbana.

Per chi vuole avvicinarsi  al lavoro di disegnatore o fumettista sono in programma a Xmas Comics numerosi incontri, grazie a numerosissimi worskhop sul disegno, con focus sulle tematiche più disparate. Per il fantasy, Eleonora Pieranis terrà un laboratorio sul disegno dei draghi, dalla bozza ai dettagli finali, mentre Andrea Bertone mostrerà come creare ritratti delle razze fantasy, dai nani agli elfi, dagli orchi ai tritoni. Per i più tradizionalisti, Barbara Merola insegnerà come disegnare i personaggi più noti del mondo Disney come Topolino e Paperino. Tra gli altri temi trattati: character design, inchiostrazione a pennello e quella digitale, pittura ad acquerello, sceneggiatura e storyboard, digital art e copertine

Numerose le iniziative che riguardano i cosplayer, organizzate in collaborazione con la Cospa Family. Il palco di Xmas Comics ospiterà sabato la sfilata non competitiva, aperta a tutti i tipi di personaggi, uno spettacolo senza giuria in cui la parola d’ordine sarà divertire e divertirsi. Domenica è previsto il classico Cosplay Contest: una vera e propria competizione con premi in palio e giuria composta da esperti italiani e internazionali. Tra gli ospiti in arrivo a Torino, Stylouz, noto cosplayer svizzero che ha rappresentato il suo Paese all’ECG (European Cosplay Gathering) di Parigi  nel 2012, anno in cui si è aggiudicato il secondo posto per la categoria individuale, e nel 2015; Misa & Sho, autentici veterani del cosplay, con un’esperienza di ben 10 anni. Diventati una coppia anche nella vita, Francesca e Guglielmo, questi i loro nomi quando non calcano i palchi degli eventi cosplay, hanno all’attivo oltre 100 costumi e i loro personaggi preferiti sono quelli del mondo Disney; Max Hi-Voltage Pietrasanta, premiato a Torino e a Milano, raccoglie numerosi consensi da parte degli appassionati e decide di continuare sulla strada intrapresa e dedicarsi alla realizzazione di armature; Jacopo Calatroni, cosplayer e doppiatore: ha lavorato a molte serie animate, per esempio è Akira Fudo in Devilman Crybaby, Yato dell’Unicorno in Saint Seiya Lost Canvas e Eijirou Kirishima in My Hero Academia.
Il vincitore del cosplay contest di domenica – singolo, maschile o femminile – parteciperà alla prestigiosa finale cosplay dell’EpicCon, importante convention tedesca che si svolgerà il 23 e 24 febbraio 2019 a Münster. Il vincitore torinese sarà ammesso di diritto alla prestigiosa finale di domenica 24 febbraio, saltando quindi la preselezione del sabato, e avrà la possibilità di aggiudicarsi uno dei fantastici premi dell’EpicCon, tra cui 5 voli per il Giappone.
Il programma riserverà altre interessanti sorprese come il Karacosplay, il Karaoke in cosplay in cui si interpreta la canzone del personaggio di cui si vestono i panni, e l’immancabile Karaoke Contest.

Tutte le informazioni su orari e costi dei biglietti sono disponibili sul sito degli organizzatori a questo link 

Torino Comics

Torino Comics 2018 fa registrare il record di visitatori

Torino comics al Lingotto Fiere il 13-14-15 aprile 2018 La 24° edizione di Torino Comics chiude con 56.000 visitatori, segnando dunque un record per la storia della manifestazione svoltasi nei padiglioni di Lingotto Fiere.

Soddisfatti gli organizzatori che hanno sottolineato l’altissima l’affluenza nell’area editoriale, con il ritorno di importanti case editrici, alcune delle quali assenti da diverso tempo a Torino, come Tunuè, BD, Magic Press, Shockdom, Dark Zone, No lands Comics, Cronaca di Topolinia, e Star Shop distribuzione, che ha partecipato con le pubblicazioni delle case editrici Panini, Star Comics ed Edizioni Inkiostro.

Nei tre giorni della manifestazione si sono registrate lunghissime file di lettori e fan per le sessioni di disegni e autografi degli autori più amati, come Fraffrog, Loputyn e RichardHTT (Shockdom), Don Alemanno e Boban Pesov (Magic Press), Gud e Marco d’Aponte(Tunuè), Andrea Cavaletto (Inkiostro), Paolo Eleuteri Serpieri (Star Shop), Paolo Mottura, che ha presentato la mostra I miti del cinema un portfolio di disegni dedicato ai grandi classici, nuovi e moderni del cinema.

Torino comics, una manifestazione tutta da scoprire

Migliaia i giovanissimi che hanno affollato lo Youtuber village  per incontrare le star più amate del web, in particolare i Me contro Te– conosciuti in rete come Sofì e Luì, coppia di fidanzatini con oltre 4.3 milioni di follower – e LaSabri, la regina di Youtube, con oltre 2.5 milioni di follower grazie ai suoi vlog.

Nyn Brighid presente a Torino Comics

Grande successo anche per la conferenza sul doppiaggio dei cinecomics, che ha visto protagonisti sul palco del padiglione 2 le voci del mondo Marvel: Massimiliano Manfredi (Thor), David Chevalier (Loki) e Francesca Fiorentini (Virginia “Pepper” Potts).

INTERNATIONAL COSPLAY LEAGUE

Torino Comics ha ospitato la tappa italiana delle qualificazioni dell’International Cosplay League,  a cui partecipano cosplayer qualificati da Paesi di tutto il mondo. Le finali si svolgeranno a settembre a Madrid, in occasione dell’evento Japan Weekend. In gara sia singoli, su cui è stato valutato solo il costume, sia coppie, per le quali invece sono stati giudicati sia i costumi sia l’esibizione.

Torino comics 2018, record di visitatori

A giudicare i concorrenti, una giuria da esponenti di primo piano del mondo cosplayer internazionale, tra cui la cosplayer polacca Shappi, plurititolata a livello europeo e specializzata in armature; l’italiana NadiaSK, cosplayer appassionata di videogiochi e manga, conosciuta in tutto il mondo e vincitrice del World Cosplay Summit nel 2008; Twins Cosplay, vincitori delle selezioni italiane del 2017 e secondi classificati alle finali mondiali; Davide Garbolino, doppiatore, direttore di doppiaggio e presentatore televisivo, voce di personaggi celebri del mondo dei cartoon come Johnny di È quasi magia Johnny, la tartaruga Ninja Michelangelo, Gohan di Dragonball e Nobita di Doraemon; Galefir, cosplayer spagnolo e delegato speciale del Japan Weekend di Madrid.

Torino Comics, una festa per i cosplayers

Nell’ultima giornata di Torino Comics si è  svolto il classico cosplay contest, che premia l’abilità “artigiana” del concorrente, la sua capacità di immedesimarsi nel ruolo scelto e le sue doti interpretative e di simpatia.  Si sono alternati sul palco più di 350 cosplayer, in gara per aggiudicarsi il premio per miglior singolo (maschile e femminile), miglior coppia, miglior gruppo, fino al superpremio finale, un viaggio al London film and Comic Con di Londra.

Oltre 350 Cosplayers sfilano nella giornata di chiusura di Torino Comics 2018

Sfoglia  l’album con alcune delle più belle fotografie di Torino Comics 2018 scattate da OkFoto.it

 

 

 

Gourmet, la prima edizione del Salone al Lingotto Fiere

Un buffet di dolci a Gourmet Expoforum di Torino

Si chiama Gourmet ed è la prima edizione di un nuovo progetto dedicato al mondo Ho.Re.Ca. (Hotellerie, Restaurant, Catering) e Food & Beverage, in programma dal 22 al 24 novembre 2015 a Lingotto Fiere di Torino: tante parole straniere per parlare di cibi e vini italiani…

La manifestazione organizzata da GL Events, leader mondiale nel settore degli eventi, e Gambero Rosso, uno dei più noti brand del settore, è dedicata agli operatori del settore e a coloro che hanno intenzione di intraprendere nuove iniziative nel mondo dell’enogastronomia e della ristorazione.

Food & beverage al Salone Gourmet a Lingotto Fiere

Con Gourmet, Torino si conferma città anticipatrice di tendenze: questa volta per ciò che riguarda l’offerta di ristorazione. Si tratta di una nuova sfida ambiziosa e difficile, con la determinazione degli organizzatori di vincerla: tanto che sono già annunciate le date della  edizione di Gourmet 2016, dal 13 al 15 novembre. Sperando  che  le date del prossimo anno non si sovrappongano –come accaduto in questi giorni- con CioccolaTò…

Molino Braga al Salone Gourmet di Torino

Gourmet Expoforum ha individuato cinque aree tematiche: food and beverage; tecnologie; panetteria, pasticceria, gelateria, cioccolato e caffè; attrezzature, macchinari, arredi,arte della tavola, innovazione e design; servizi, formazione, e-commerce, web marketing.

 

 

Per ogni giornata dell’Expoforum sono previsti conferenze, workshop formativi, degustazioni e contest, curati dal team redazionale di Gambero Rosso, in cui sono presentati i nuovi prodotti, le tendenze, le strategie di comunicazione e promozione più innovative.

Il gelato di Miretti a Gourmet Expoforum

La presenza di nomi famosi della ristorazione, cuochi, chef, pasticceri, barman, gelatai è  la maggior garanzia di successo e di interesse per i vari seminari.

Gourmet al Lingotto Fiere di Torino

La volontà degli organizzatori è di proporre un nuovo format dove domanda e offerta si incontrano e dove nascono opportunità concrete per fare nuovi affari.

Gourmet diventa così un’occasione per i professionisti del settore di sperimentare un nuovo approccio al proprio mestiere e non si propone certo come alternativa al Salone del Gusto, il cui successo continua a crescere anno dopo anno: già in questa edizione che, come ci hanno detto alcuni espositori, è da considerarsi un “numero zero”, Gourmet lascia intravedere come ci sia spazio per fare crescere  questa nuova iniziativa.

Francesco Favorito a Gourmet Expoforum di Torino

Per maggiori informazioni si può visitare il sito degli organizzatori; sulla nostra pagina Facebook abbiamo pubblicato una galleria delle immagini scattate negli stand di Lingotto fiere.

Salone Internazionale del Libro di Torino: Dove osano le idee

Salone del Libro, Mila Brachetti Peretti
Dal 16 al 20 maggio 2013 si rinnova l’appuntamento annuale con il Salone Internazionale del Libro (www.salonelibro.it ), ospitato al Lingotto Fiere di Torino. Giunto alla 26° edizione, il Salone del Libro ha scelto come titolo “Dove osano le idee”, quasi a volere lanciare una sfida in un momento così difficile per l’economia italiana e per l’industria editoriale, come documentato dalla recente indagine Nielsen curata per l’Associazione italiana editori (www.aie.it ), con un mercato che nel primo quadrimestre 2013 registra  un -4,4% a valore e un -0,7% a copie vendute. Mercato in cui si  salva l’editoria per ragazzi, con un +4% a valore.
Gustavo Zagrebelsky al Salone del Libro
Il Salone, nato nel 1988 da una idea di un “libraio” torinese, Angelo Pezzana, e di un imprenditore, Guido Accornero, ha visto crescere negli anni la sua importanza, il numero di espositori e dei visitatori.
La manifestazione ha tutto ciò che un lettore può desiderare: un mondo di libri, ovviamente, ma anche una notevole quantità di interessanti eventi collegati. E’ consigliabile, prima di entrare al Lingotto Fiere, visitare il sito del Salone e programmarsi un percorso di visite, tenendo conto degli orari delle numerose conferenze e incontri con gli autori.
Chi arriva per la prima volta al Lingotto, non dovrà perdere l’occasione di ammirare l’ex stabilimento Fiat (oggi il Gruppo automobilistico è presente in via Nizza soltanto nella storica palazzina uffici della Direzione Generale), un capolavoro di architettura industriale,  con la rampa elicoidale che collega gli enormi piazzali e i piani della fabbrica con il tetto sul quale venivano collaudate le automobili Fiat all’uscita della catena di montaggio; lo stabilimento, realizzato circa un secolo fa, fu ammirato per la genialità del progetto e per le sue dimensioni da Le Corbusier; dal 1985 è stato trasformato dall’architetto Renzo Piano, che lo ha caratterizzato con una bolla in vetro e acciaio e una pista di atterraggio per gli elicotteri costruiti sul tetto del vecchio stabilimento Fiat.
salone del libro
Nel post le fotografie di alcuni personaggi presenti venerdì pomeriggio al Salone del libro che, a quarant’anni dal colpo di stato di Pinochet e dalla morte diPablo Neruda, ha come Paese ospite d’onore il Cile e la sua cultura.