Chasse Royale, immagini di vita di Corte alla Palazzina di Stupinigi

chasse-royale-60

All’apertura della biglietteria della Palazzina di caccia di Stupinigi, stamane c’era già almeno un centinaio di persone in attesa di accedere alle sale della residenza sabauda, opera di Filippo Juvarra, e di assistere all’ultima delle rievocazioni storiche del ciclo LIFE – istantanee di vita di corte: un ricco calendario di appuntamenti che, per tutto l’anno, ha fatto rivivere ai visitatori le atmosfere di corte.

Life, vita di Corte alla Palazzina di caccia di Stupinigi

Di volta in volta, le sale della Palazzina di caccia sono state animate da tableaux vivants: con i salotti delle dame, le feste e i balli nel padiglione centrale, ecc.

In calendario per questa domenica di novembre, mese storicamente dedicato all’arte venatoria, c’era la Chasse Royale, per fare rivivere le tradizioni del ‘700 delle giornate dedicate alla caccia.

La Chasse Royale rivive nel parco di Stupinigi

Furono proprio le cacce reali le attività per cui fu progettata e costruita la Palazzina di caccia di Stupinigi, nei tempi in cui la caccia reale era, per antonomasia, la vènerie al cervo, pratica venatoria esercitata a cavallo con l’aiuto di una muta di cani addestrati allo scopo.

Prima la Reggia della Venaria reale e successivamente la Palazzina di caccia di Stupinigi furono le residenze reali costruite per sostenere il costoso e complesso apparato organizzativo della caccia reale.

Le Gardes Françaises alla Palazzina di caccia di Stupinigi

Nella vènerie tutto avveniva secondo una precisa sequenza di funzioni, che costituiva il “cerimoniale venatorio” e tutte le comunicazioni ai cavalieri dell’equipaggio di caccia erano eseguite per mezzo della tromba di caccia.

 Equipaggio della Regia Venaria di trombe da caccia

Grazie ai membri della Società Torinese per la caccia a cavallo, all’Equipaggio della Regia Venaria di Trombe di caccia, ai gruppi storici Le vie del Tempo e Nobiltà Sabauda, i visitatori hanno potuto assistere a una rievocazione di alcune fasi della Chasse Royale, in una mattinata in cui la nebbia avvolgeva la Palazzina, quasi a volerne custodire le atmosfere del Settecento.

Chasse Royale alla Palazzina di caccia di StupinigiNell’album di OkFoto.it tutte le immagini della rievocazione della Chasse Royale

 

Istantanee di vita di corte alla Palazzina di caccia di Stupinigi

stupinigi-life-65

Life, istantanee di vita a corte alla Palazzina di caccia di StupinigiResidenza Sabauda per la Caccia e le Feste edificata a partire dal 1729 su progetto di Filippo Juvarra, la Palazzina di Caccia di Stupinigi è uno dei gioielli monumentali di Torino, a 10 km da Piazza Castello, in perfetta direttrice. La Palazzina di Caccia -fra i più straordinari complessi settecenteschi  in Europa – ha piena dignità museale con i suoi arredi originali, i dipinti,i capolavori di ebanistica e il disegno del territorio.

La costruzione della Palazzina di Caccia inizia nel 1729 su progetto di Filippo Juvarra, e continua fino alla fine del XVIII sec. con  interventi di ampliamento e completamento di Benedetto Alfieri e di altri architetti quali Giovanni Tommaso Prunotto, Ignazio Birago di Borgaro, Ludovico Bo, Ignazio Bertola.

Il giardino (che sarà riaperto al pubblico dal 21 marzo) venne progettato sul modello francese nel 1740 da Michel Benard, direttore dei Reali Giardini, che riuscì ad elaborare il pensiero juvarriano di spazio aulico dinamicamente collegato con l’ambiente venatorio circostante. Nell’800 perse gradualmente la sua formalità e geometria per trasformarsi in parco paesistico in base allo stile introspettivo inglese.

 palazzina di caccia di Stupinigi


È luogo di loisir per la caccia nella vita di corte sabauda, sontuosa e raffinata dimora prediletta dai Savoia per feste e matrimoni durante i secc. XVIII e XIX, nonché residenza prescelta da Napoleone nei primi anni dell’800. Agli inizi del XX secolo è scelta come residenza dalla Regina Margherita
“ (1)

istantanee di vita di corte alla palazzina di caccia di Stupinigi

Dopo il successo dell’iniziativa registrato lo scorso anno, la Palazzina di Stupinigi ha ospitato la prima giornata di LIFE, istantanee di vita di corte. Grandi tableaux vivant: dal risveglio al rito del cioccolato, dal ballo al ricevimento di dame e ambasciatori. Un invito a corte in piena regola, in collaborazione con Le Vie del tempo e Nobilità Sabauda.

Life, istantanee di vita di corte

Durante tutto l‘anno seguiranno altri eventi per raccontare quella che era la vita di corte e fare conoscere aspetti che, senza il lavoro e la passione dei “rievocatori”, andrebbero forse persi o sarebbero a conoscenza di un pubblico meno numeroso.

A maggio (domenica 14) Life presenterà la vita di corte in plen air, l’8 ottobre saranno presentati la moda e l’evoluzione dello stile negli abiti e nella vita di corte; infine il 12 novembre (da confermare) Life ha in calendario la Chasse royale, con la partenza degli equipaggi per una battuta di caccia reale.

Life, istantanee di vita di corte

Oltre a LIFE, che  dà quindi appuntamento a maggio per una nuova giornata di vita a corte, la Palazzina di Caccia di Stupinigi ha in calendario molte iniziative; la prima, in ordine di tempo, sarà dedicata alle regine della Palazzina di caccia, con una serie di conferenze sulle donne, mogli e amanti di casa Savoia, con il seguente calendario:

23 marzo 2017           Anne Marie Borbone-Orleans
20 aprile 2017             Maria Adelaide d’Asburgo Lorena
18 maggio 2017         Maria Vittoria dal Pozzo della Cisterna
21 settembre 2017     Maria Paola Buonaparte detta Paolina Bonaparte.
19 ottobre 2017         Marie Josèphe Rose de Tascher de la Pagerie meglio nota come Giuseppina di Beauhamais
16 novembre 2017    Margherita Maria Teresa Giovanna di Savoia – Genova.

istantanee di vita di corte alla palazzina di Stupinigi

Per tutte le informazioni su orari, prenotazioni e biglietto di ingresso è possibile consultare il sito della Palazzina di caccia

istantanee di vita di corte

Sulla pagina di OkFoto troverai il racconto per immagini della giornata a corte.

palazzina di caccia di Stupinigi(1) Fondazione Ordine Mauriziano