“Regalo abbracci”, perché non approfittarne?

regalo-abbracci-1-
“Regalo abbracci”, ovvero abbracciare a sé in modo disinteressato le persone che si incontrano per strada.
E’ un fenomeno nato sei anni fa in Australia, a Sydney. Sembra una cosa da poco: ma non è così. E’ un modo per cercare di rompere l’isolamento del quale sempre più spesso siamo vittime, magari inconsapevoli.
Questa immagine è stata scattata a Torino, in Piazza Castello.
 
 

Alex Del Piero, l’ultima linguaccia con la Juve

Del Piero festeggia l'ultimo gol con la maglia della Juve

Tra 48 ore, la Juventus campione d’Italia scenderà in campo allo Juventus Stadium contro il Parma, per la prima partita del campionato di Serie A 2012-2013. Sorte ha voluto che si tratti dello stesso incontro che, l’anno scorso, segnò l’inizio della stagione e della trionfale corsa allo scudetto dei bianconeri. A questa analogia fa però da contraltare una storica differenza tra il match di 12 mesi fa e quello di sabato prossimo: dopo 19 anni, infatti, per la prima volta Alessandro Del Piero non farà parte dei componenti della squadra juventina. L’addio si è celebrato pochi mesi fa; era il 13 maggio, una giornata insolitamente grigia e freddina per la stagione primaverile, un’atmosfera che ben si addiceva a salutare l’ultima partita in maglia bianconera – per la verità rosa, nell’occasione – del “Capitano”. L’incontro, Juventus – Atalanta per la cronaca, è passato in secondo piano, dato che quel giorno c’era da festeggiare lo scudetto appena conquistato e, allo stesso tempo, versare qualche lacrima ricordando i 19 anni in cui Alex ha dimostrato di essere un personaggio speciale nel mondo del pallone, un vero uomo in un mondo spesso popolato da personaggi di dubbio spessore morale. Anche quel giorno, Del Piero ha scelto di salutare i tifosi a modo suo, con un gol “alla Del Piero” e con la linguaccia celebrativa, che ormai sarà purtroppo solo un ricordo per tutto il popolo juventino.

Del Piero festeggia il suo ultimo gol con la Juve
Alex festeggia il gol del 2-0 contro l’Atalanta

Su www.okfoto.it altre immagini della festa.