Le Frecce Tricolori a Torino per il Centenario dell’Aeroporto Aeritalia

Frecce-Tricolori-138

Esibizione delle Frecce Tricolori a TorinoUna folla immensa si è riversata attorno alla pista in occasione dell’air show organizzato il 2 e 3 luglio per celebrare il Centenario dell’Aeroporto Torino Aeritalia.

air show all'aeroporto Aeritalia di Torino

Una storia iniziata nel gennaio 1916, con la nascita, in corso Francia 366, della Società Anonima Costruzioni Aeronautiche dell’Ing. O. Pomilio & C. e proseguita, nel luglio dello stesso anno, con l’inaugurazione dell’Aeroporto Torino Aeritalia costruito per il collaudo dei velivoli prodotti dalla Pomilio, con il volo del prototipo militare SP 2, pilotato dal sergente Almerigia.

Nel maggio 1917, con decollo dal campo dell’Aeritalia, fu inaugurato il primo volo postale italiano. Pilotato dal tenente Mario De Bernardi, collaudatore della Pomilio, il velivolo con a bordo 200 chili di posta e 100 copie del quotidiano La Stampa, atterrò dopo 4 ore all’aeroporto di Centocelle a Roma alla presenza delle “autorità civili, militari e religiose”.

Nell’estate successiva la proprietà dell’azienda passò all’Ansaldo (sino ad allora la Pomilio aveva prodotto oltre 1.200 velivoli dando lavoro ad oltre 1.000 lavoratori) che, nel 1926, la cedette alla Fiat, la quale denominò questo complesso “Fiat Aeronautica d’Italia S.A.” (da cui l’abbreviazione Aeritalia) e integrò il binomio Terra-Mare con la parola Cielo.

Dalla pista dell’Aeroporto Aeritalia decollò il primo volo dell’Alitalia la mattina del 15 maggio 1947 (un G12CA prestato alla Compagnia di bandiera dall’Aeronautica Militare) e decollarono i primi voli dei prototipi degli SP di Savoia-Pomilio, degli SVA di Savoia Verduzio Ansaldo, dei CR e BR di Rosatelli e  dei G del progettista Giuseppe Gabrielli a cui si deve la realizzazione del G91 che, nel 1953, vinse il concorso NATO per un caccia leggero e di cui furono prodotti oltre 800 esemplari.

Nell’ottobre 1966 fu costituito il 1° Nucleo Elicotteri Carabinieri con base sull’Aeroporto Torino Aeritalia. Il reparto, con competenza operativa su Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, ha operato fino al 1983 per poi schierarsi presso l’Eliporto dell’Arma in Volpiano.

Nel 1988, infine, presso l’Aeroporto si insediò il Servizio di Emergenza Sanitaria 118 della Regione Piemonte a mezzo di elicottero.

centenario aeroporto Aeritalia Torino

Una storia molto significativa, per festeggiare la quale è stato predisposto un ricco programma di esibizioni; ma è inutile nasconderlo: la folla era là per l’esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale.

Una esibizione ridotta per motivi di sicurezza (circa 15 minuti), senza l’accompagnamento musicale in segno di lutto per le vittime dell’attentato terroristico di Dacca: ma che ha riservato forti emozioni  dai momenti che precedono l’arrivo delle Frecce Tricolori sull’area della manifestazione (quando viene suonato l’inno nazionale e il pubblico è intento a scrutare il cielo, per individuare la direzione di provenienza della Pattuglia) fino a quando la squadra, salutato il pubblico, è rientrata all’aeroporto militare di Cameri.

Centenario Aeritalia: Cap Tens

Dieci piloti in volo guidati da un pilota a terra (il comandante), che con la sua pluriennale esperienza prima come gregario della Pattuglia acrobatica e poi come capo formazione, dirige da terra via radio il volo delle Frecce Tricolori assicurandone spettacolarità e sicurezza. Dieci piloti per i quali l’addestramento è fondamentale, alla continua ricerca dell’eleganza nell’esecuzione della manovra e delle spettacolari figure e simmetrie: una fase delicatissima in cui sono indispensabili gli insegnamenti di un pilota esperto a cui viene affidato il ruolo di supervisore dell’addestramento. Dieci velivoli in volo a comporre la Pattuglia acrobatica più numerosa del mondo. Dieci velivoli in volo con il capo formazione, il solista e otto gregari, a rappresentare l’intera squadra delle Frecce Tricolori, formata da cento donne e uomini, che rendono tangibile la magia del volo acrobatico.

la scia tricolore della Pattuglia acrobatica nazionale a TorinoE’ disponibile  l’album completo con tutte le immagini della manifestazione.