La Svezia si aggiudica la European Pastry Cup 2018 per la Coupe du Monde de la Pâtisserie

patisserie-709 copia

L’edizione 2018 della Coppa Europa della Pasticceria è stata la prima a inaugurare un nuovo format: le cucine dei candidati erano aperte, in modo da permettere agli appassionati sostenitori una completa visibilità! Per la prima volta nella storia del concorso, che si è svolto in contemporanea con il salone Gourmet ExpoForum ed è stato ospitato nella struttura dell’Oval al Lingotto Fiere di Torino, la location  ha permesso a oltre mille persone di fare il tifo per i campioni internazionali della grande pasticceria!

I vincitori della Coppa europea della Pasticceria pronti per la Coupe du Monde de la Pâtisserie

Un Lingotto completamente blindato per la contemporanea presenza del gruppo Bilderberg, insediatosi nel capoluogo sabaudo per il suo ritrovo “stagionale”. Il gruppo Bilderberg è composto da  economisti, giornalisti, magnati della finanza, potenti banchieri. Si tratta di un gruppo che non è stato eletto da nessuno e che decide le sorti di tutti: tiene riunioni  in segreto, in luoghi blindati e difesi dalle forze dell’ordine.

Martin Chiffers, presidente d'onore a Torino per la Coupe du Monde de la PâtisserieSi è trattato di una gara spettacolare, durata 5 ore, che ha visto impegnati i rappresentanti di 7 Nazioni (Belgio, Turchia, Svezia, Russia, Polonia, Svizzera e Bulgaria) al lavoro per sottoporre le loro creazioni alla Giuria presieduta da Martin Chiffers, nella qualità di Presidente d’onore della Coppa Europa della Pasticceria 2018.

 

 

Gabriel Paillasson, President Fonder a Torino per la Coupe du Monde de la Pâtisserie

Alle 18  Gabriel Paillasson, creatore del concorso, ha annunciato  i nomi dei vincitori:  Jessica SANDBERG e Martin MORAND, dalla SVEZIA,  vincono l’ambito trofeo e difenderanno i propri colori durante la Finale Mondiale di Lione (Francia) nel 2019. Gli chef hanno presentato  creazioni straordinarie sul tema “Madre Natura”.

Al secondo posto si è classificato il Belgio, seguito dai giovanissimi rappresentanti della Svizzera.

Ecco i vincitori.

1. SVEZIA

Martin MORAND, 41 anni – Specialista del cioccolato – Chef pasticcere, Pastry Inspiration, Sankt Olof
Jessica SANDBERG, 42 anni – Specialista dello zucchero – Pasticceria Nya Konditoriet a Umeå

2. BELGIO
Jacky BODART, 32 anni – Specialista del cioccolato – Chocolaterie Darcis, Pepinster
Bernard ISTASSE, 46 anni – Specialista dello zucchero – Pasticceria Istasse Bernard, Lobbes

3. SVIZZERA
Antoine CHOPIN, 22 anni – Specialista del cioccolato – Le Duo Creatif, La Tour de Peilz
Sara BEZENCON, 21 anni – Specialista dello zucchero – Maison Eric Vuissoz, Sainte-Croix

Anche i concorrenti della Polonia partiranno alla volta di Lione: grazie alle loro performance, Michal DOROSZKIEWICZ e Marek MOSKWA otterranno una “wild card” che permetterà loro di partecipare alla Finale mondiale della Coupe du Monde de la Pâtisserie.

La creazione con cui la Svezia ha vinto a Torino: Madre NaturaUn particolare di Madre Natura: la creazione della Svezia per la Coupe du Monde de la Pâtisserie

La squadra italiana  era presente a Torino ma non gareggiava poiché già qualificata tra le migliori 5 nazioni, ha conosciuto in casa il nome dei propri rivali. Le nazioni finaliste, i cui nomi sono già noti, si affronteranno nella Finale Mondiale che si terrà a Lione (Francia) nel gennaio 2019, durante il salone Sirha:

  • LE 5 MIGLIORI NAZIONI: Italia, Giappone, Corea del Sud, Regno Unito e Stati Uniti fanno parte delle 5 migliori nazioni che si sono qualificate automaticamente grazie alla performance.
  • 4 PAESI LATINO AMERICANI: Cile, Argentina, Messico e Brasile continuano l’avventura dopo aver vinto la Copa Maya ad aprile 2018 a Città del Messico.
  • 5 PAESI DELL’ASIA PACIFICA: Malaysia, Singapore, Australia, Taiwan e Cina hanno conquistato il loro posto durante l’Asian Pastry Cup lo scorso maggio a Singapore.

Entro la fine del mese, dopo l’African Cup che si svolgerà il 29 giugno a Marrakech (Marocco), conosceremo il nome di tutti i 22 Paesi che si affronteranno  per diventare il paese campione del mondo di pasticceria durante la Finale della Coupe du Monde de la Pâtisserie.

Tony Olsson, componente della Giuria internazionale alla Coupe du Monde de la Pâtisserie