Gigi Meroni, l’ultimo battito d’ali della farfalla granata

Gigi Meroni, l’ultimo battito d’ali della farfalla granata


Alex Zanardi oltre che un grande campione è un grande uomo.

Da vero sportivo qual è, ha dedicato la puntata di “Sfide” di ieri sera su Rai 3 a Gigi Meroni, alla vigilia dell’anniversario della morte del campione del Toro: una trasmissione fatta con lo stile e il grande senso di umanità e di partecipazione di Alex.
Una trasmissione che ha fatto rivivere nel cuore di tutti coloro che amano il calcio le gesta della “farfalla granata”: con le sue corse con il pallone attaccato ai piedi, le sue finte, i calzettoni abbassati, i suoi dribbling, i suoi tiri in porta. 
 
Era la sera del 15 ottobre 1967: nel pomeriggio il Toro aveva battuto la Sampdoria grazie alle prodezze del suo numero 7. Per una serie di coincidenze, Gigi Meroni si trovò ad attraversare corso re Umberto con l’amico Poletti mentre arrivava l’auto guidata da Attilio Romero, suo grandissimo tifoso che, trent’anni dopo quell’incidente, diventerà presidente del Torino Calcio. Trasportato in ambulanza al vicino ospedale Mauriziano, Gigi non riuscì a vincere la sua ultima sfida. La sua morte sconvolse il mondo del calcio e tutta l’Italia di quegli Anni ’60,  perché Meroni non era solo un grande campione di 24 anni, ma un simbolo per i giovani di quell’epoca. Anticonformista, geniale, pieno di talento e di estro, speciale: lui con la Balilla con le ruote dorate, lui che portava al guinzaglio una gallina, lui che dipingeva e che si era innamorato di Cristiana, con le vicissitudini di quel grande amore per una donna sposata. 
 
cippo
In corso Re Umberto 46, davanti al bar Zambon dove Meroni era andato a telefonare alla sua Cristiana, c’è un cippo  diventato un punto di riferimento per i tifosi granata: anche quest’anno porteranno i fiori in un triste pellegrinaggio per ricordare un grande del calcio e un ragazzo “beat”, amante della vita. 
 
Nel post alcune foto scattate in occasione della marcia dei tifosi granata per la ricostruzione del mitico Filadefia (vedi)
 



OkFoto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.